Home page
Calendario Gare
Resoconti gare
Albi d'oro
Libro ospiti
Registrazione
Calcola velocità
Links
Contatti

I Trail
Scarpaza-2014-2015
Podismo Etico
Occhio a Michele
Imola - Michele Cacaci è stato di parola. In una recente chiacchierata, il ventunenne forlivese aveva spiegato che fra le gare su strada alle quali voleva partecipare c’era sicuramente il Giro dei Tre Monti. Una podistica blasonata, e per di più ben premiata, che ha affrontato da protagonista. Al via un terzetto di keniani ha preso subito il largo, ma nel gruppetto di inseguitori c’era anche lui, l’allievo di Giorgio Reggiani. L’iniziativa l’ha presa invece Rachid Benhamdane, il piccolo marocchino di stanza a Savignano, che ha allungato sin dalla salita, prima dell’8° km. E Michele (qui in una foto d’archivio) s’è messo dietro. Solo che in discesa il marocchino filava liscio come l’olio. Così dietro ai keniani dati che favoriti alla vigilia, Cheruiyot (49’13”) e Kosgei Kiplagat (a 1’04”), sono finiti Benhamdane (a 1’32”) e Cacaci (a 1’49”). Quarto, ma primo italiano. Della serie che sulle strade di Romagna bisogna fare i conti con lui. E fino alla fine dell’anno ha intenzione di disputarne diverse, di podistiche. Per cui occhio a Michele.

Giro Gessi